Se il Partito del Sud (quello vero) non ci fosse andrebbe inventato, qui ed ora.

Di Erasmo Vecchio
Vice Coord. Nazionale del Partito
del Sud

Cari amici, la lauta cena di ieri sera tra Berlusconi e un manipolo di politici meridionali, soprattutto siciliani, fa capire che il “banchetto” è cominciato. Guarda caso la cena è avvenuta al ristorante romano “capricci siciliani”.

Attingere a piene mani sui fondi FAS (fondi per le aree sottosviluppate) e PAR (piani d’azione regionale per la Sicilia) è una opportunità che non può sfuggire di mano.
I commensali, tra un piatto di pasta con le sarde ed uno di involtini di pesce spada, hanno ben pensato di attivare una “cabina di regia” che dovrebbe decidere cosa fare delle risorse destinate al Sud.

Chi pensate svolgerà la regia ? Alla faccia del federalismo !

Saranno quindi altri a decidere le sorti del Sud. Come sempre.

Il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola, responsabile dell’utilizzo e del monitoraggio dei fondi Fas e dei fondi europei attraverso il Dipartimento Sviluppo e Coesione economica, possiamo scommeterci che prima di dare il benestare avrà incassato anche l’autorizzazione di Bossi e di quei gruppi di potere che decidono le sorti del paese e che avranno avuto rassicurazioni in merito ad una contropartita significativa.

E di cosa hanno discusso privatamente nella mattinata Tremonti e Lombardo ?

Il Sud non può delegare a Raffaele Lombardo la pretesa di rappresentarlo (e difenderlo) in questa disputa, soprattutto perchè questa delega il Sud si è ben guardata dal conferirgliela (vedi elezioni europee).

Staremo a vedere se la Poli Bortone assumerà nel merito una posizione chiara e decisa.

Il Governatore della Sicilia, nelle prossime ore rivendicherà il “sacorasanto” diritto della Regione siciliana a decidere cosa fare delle risorse ad essa concesse, ovviamente con l’obiettivo di gestirli, appunto, in “autonomia”, cioè da solo.

Nello specifico non so se temere di più la “cabina di regia” o la “regia” dell’MPA.

Noi non dobbiamo perdere il nostro ruolo perchè se il Partito del Sud (quello vero) non ci fosse andrebbe inventato, qui ed ora.

Il 28 Agosto è improcastinabile uscire con una comune strategia condivisa che andrà alimentata con la continuità dall’azione politica che, oggi più che mai, è indispensabile venga perseguita da tutti coloro a cui le sorti del Sud stanno a cuore.

Se il Partito del Sud (quello vero) non ci fosse andrebbe inventato, qui ed ora.ultima modifica: 2009-07-31T18:30:00+02:00da tonyan1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento