Il Giro d’italia (o meglio dell’italietta del nord)

Considerazioni politiche ed economiche presiedono alla scelta del percorso

Il Giro d’italia (o meglio dell’italietta del nord)

Il Sud – ancora una volta – penalizzato

domenica 14 dicembre 2008, di Brigante Lucano

Vedendo il percorso del Giro d’italia, ci si rende conto di come abbia un’impostazione prettamente nordista.
Ebbene sí, siamo arrivati al centenario del Giro d’italia, tutti gli appassionati di ciclismo aspettano con ansia questo evento.
Nella memoria collettiva ci si ricorda delle sfide tra Coppi e Bartali oppure, guardando ai giorni nostri, le imprese del “pirata” quando scalava le montagne e lasciava tutti dietro.

Ma il Giro d’italia non è solo sport, è anche (e soprattutto) politica ed economia ed ora vediamo il perché.

Politica: le tappe vengono decise in base ai vari governi di turno, infatti quando c’è un governo di sinistra si tende a far passare la carovana in quei comuni con un’amministrazione di sinistra, quando c’è la destra avviene che passi per comuni di “destra”.
In questo caso il governo è di destra e “nordico”.

Economia: dove passa il giro si rifanno le strade, si riempiono gli alberghi, i ristoranti e i bar; la carovana del giro porta con sé migliaia di persone, giornalisti, équipes delle squadre, medici, giudici e bellissime miss che offriranno i loro baci ai corridori.
Quindi un comune che ha la fortuna di essere indicato come “tappa” è baciato dalla fortuna!

Ora esaminiamo il Giro del Centenario nelle sue tappe:

Nord:

1° Lido di Venezia; 2° Trieste; 3° San Martino di Castrozza (BL); 4° Valdobbiadene (TV); 5° Alpe di Siusi (BZ); 6° Austria; 7° Chiavenna (SO); 8° Bergamo; 9° Milano; 10° Pinerolo (TO); 11° Arenzano (GE); 12° Riomaggiore (SP); 13° Firenze; 14° Bologna; 15° Faenza (RA);

Centro:

16° Monte Petrano (PU); 17° Chieti; 20° Anagni (FR); 21° Roma

SUD:

18° Benevento; 19° Vesuvio-Napoli

Se avete letto bene circa l’80% del giro si svolge nel nord soprattutto nel Veneto (dove la Lega è piú forte), questo perché il governo è prettamente “nordista”.

Ancora una volta e persino nello sport il Meridione è relegato ai margini.

P.S.

italia è scritto volutamente con la “i” minuscola.

Il Giro d’italia (o meglio dell’italietta del nord)ultima modifica: 2008-12-14T22:29:37+01:00da tonyan1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento