II FESTIVAL DEL LIBRO E DELLA SCRITTURA

Presentata la seconda edizione della manifestazione culturale in programma per tre giorni a San Giuseppe Vesuviano da giovedì 11 dicembre 2008

da:  http://www.ilbrigante.com/modules.php?name=News&file=article&sid=16370

Si è svolta ieri, presso la sala consiliare del Comune di San Giuseppe Vesuviano, alla presenza del Sindaco, Antonio Agostino Ambrosio, del direttore artistico, Marzio Di Mezza e dell’Assessore comunale alla Cultura, Antonio Ambrosio, la conferenza stampa di presentazione della “II Edizione del Festival del Libro e della Scrittura”, che si svolgerà nel comune vesuviano dall’11 al 13 dicembre 2008 in piazza Elena d’Aosta.

“Dopo il successo dello scorso anno l’Amministrazione ha deciso
– spiega il Sindaco di San Giuseppe Vesuviano –
di sponsorizzare, interamente con fondi comunali, questo nobile progetto culturale di legalità per testimoniare la forte volontà di far riscoprire i valori portanti della cultura. A San Giuseppe
– continua Antonio Agostino Ambrosio –
bisogna diffondere il messaggio che puntare sulla legalità e sulla cultura conviene. Il compito della mia amministrazione, infatti, è teso proprio in questa direzione. Da tempo il Comune si costituisce parte civile nella lotta all’abusivismo e nei maggiori processi contro il racket, proprio per dimostrare che spetta alla politica l’importante passo per uscire dalla “zona grigia” dell’omertà. Con la seconda edizione del Festival della Cultura, grazie alla rinnovata collaborazione del direttore artistico Marzio Di Mezza, l’Amministrazione ha promosso un dibattito sulla legalità alla presenza di magistrati, giudici ed esponenti dell’avvocatura, della società civile e religiosa, impegnati da anni in prima linea nel contrasto alla criminalità, che risponderanno alle domande degli oltre mille e duecento ragazzi che affolleranno le sale del Teatro Italia. L’obiettivo
– conclude il Sindaco –
è raggiungere la mente e il cuore delle giovani generazioni, alla ricerca di valori solidi su cui basare il proprio futuro”.

Nel corso della conferenza stampa il Direttore Artistico del Festival, il giornalista Marzio Di Mezza, si è soffermato sulla grande sensibilità dell’Amministrazione di San Giuseppe Vesuviano che in momenti difficili per l’economia, investe e punta ancora sulla cultura.

“La novità della seconda edizione del festival è senz’altro
– spiega Di Mezza –
la generosa partecipazione degli autori, delle case editrici ed il copioso programma, suddiviso in tre giornate. Tra le novità di quest’anno, ricordiamo, una sezione interamente dedicata ai più piccini, con l’angolo delle fiabe, il cantastorie, giochi e animazioni per avvicinare i bambini alla lettura. E ancora uno stand dedicato ai libri di sport con particolare attenzione alla storia tennistica napoletana.

L’inaugurazione è fissata per giovedì alle 19.00 con l’esclusiva anteprima mondiale della mostra filatelica sulla Funicolare Vesuviana che segue il dibattito introduttivo alla presenza, tra gli altri, del Sindaco Antonio Agostino Ambrosio e del sottosegretario agli Esteri, Enzo Scotti.

La giornata di venerdì – continua il direttore artistico – prevede, alle ore 10.30, l’incontro dal titolo “le nuove scritture e scrittura grafica: incontro con il fumetto e la vignetta”, una lectio dimostrativa alla presenza dei ragazzi degli istituti di San Giuseppe, del disegnatore Marvel, Marco Santucci, (l’unica matita italiana che ha raffigurato Spiderman) e del vignettista del quotidiano Il Mattino, Riccardo Marassi. Nel pomeriggio, alle 17.30, al via il dibattito sulla cronaca nera con la partecipazione dei cronisti e autori: Viviana Lanza con “Vita da cattivi” edizioni Forum Italia e i giornalisti, Bruno De Stefano con “La penisola dei mafiosi” e Simone Di Meo autore de “L’impero della camorra” editi da Newton Compton.
Alle 19.00 invece, spazio allo sport con il libro della giornalista Annamaria Chiariello “Maradona mio padre” che percorre le vicende private del grande campione argentino e il ponte che lo lega a Napoli. Dibattito al quale parteciperanno anche mi giornalisti Marco Lobasso e Pierpaolo Petino, e di Bruno Lanza, paroliere e autore della canzone “Maratona è meglio ‘e Pelè”.
Si conclude sabato con il dibattito, ore 10.30 sulla legalità alla presenza di Raffaele Cantone, magistrato e autore del libro “Solo per giustizia” edito dalla Mondatori e del procuratore aggiunto di Torino, Bruno Tonti autore del libro “Toghe rotte” edizioni Chiarelettere. Incontro moderato dal giornalista de Il Mattino, Giuseppe Grimaldi.

Nel pomeriggio la chiusura è prevista con il dibattito delle 19.30 tutto dedicato alla figura della donna in Europa e nel Mediterraneo. All’incontro, moderato dalla giornalista Serena Albano, direttore di Canale 8, partecipa Lorenza Foschini con il suo “Il Cappotto di Proust” edizioni Portaparole, che incontra il Presidente del Consiglio regionale della Campania, Alessandrina Lonardo, l’avv. Sabrina Castaldo della Consulta femminile regionale e Paola Villani, docente dell’Università Suor Orsola Benincasa.
La partecipazione delle maggiori case editrici nazionali
– conclude Di Mezza –
la disponibilità degli autori e delle autorità, prelude certamente la terza edizione che sarà arricchita dall’annullo filatelico annunciato da Poste Italiane”.

Info web: (vai a…) www.festivaldelibro.it

II FESTIVAL DEL LIBRO E DELLA SCRITTURAultima modifica: 2008-12-11T15:06:00+01:00da tonyan1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento