Nessuna tassa nei comuni dove la raccolta dei rifiuti non funziona

Nessuna tassa nei comuni dove la raccolta dei rifiuti non funziona

RIFIUTI NAPOLI

Sebbene la raccolta dell’ immondizia non funzioni come dovrebbe, al sud le tasse sui rifiuti sono più alte che nel resto d’Italia. A Napoli e dintorni le strade sono ancora colme di sacchetti della spazzatura non raccolti, pertanto è evidente che l’emergenza rifiuti è ancora presente.

Esiste quindi un paradosso tra servizio e costo, i cittadini pagano un servizio di cui non dispongono; le bollette per la raccolta dei rifiuti vengono pagate regolarmente, eppure la regolare raccolta dei rifiuti non viene effettuata. Su questa questione si è pronunciata Federconsumatori, che ha deciso di intraprendere una battaglia per salvaguardare la salute e le tasche dei consumatori.

La proposta fatta da Federconsumatori è di dispensare i cittadini dalla tassa sui rifiuti nei comuni dove i rifiuti non vengono raccolti. I loro legali stanno lavorando alla formula migliore per permettere ai cittadini di non corrispondere la tassa dovuta. Federconsumatori sostiene, insieme ad altre associazioni per la tutela degli utenti, che per evitare di mettere in pericolo la salute delle persone, è essenziale stanziare un fondo destinato al 100% alla raccolta differenziata. Solo quando la salute dei cittadini non sarà più a rischio, sostiene Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori, si dovranno individuare le colpe e le responsabilità di questa condizione, per poi applicare le dovute sanzioni.

Daniela Falgiano

da: http://www.giacinto.org/tassa-dei-riffiuti-napoli/

 

Nessuna tassa nei comuni dove la raccolta dei rifiuti non funzionaultima modifica: 2010-12-18T14:49:55+00:00da tonyan1
Reposta per primo quest’articolo