NAPOLI: IN ATTESA DI BONIFICA SI MUORE!

– ALLARME SALUTE: Incremento di casi di tumori e malformazioni negli ultimi decenni tra gli abitanti di Pianura, area molto popolosa della città di Napoli.
– CAUSA: Principale indiziato è la discarica di CONTRADA PISANI, rimasta attiva fino alla metà degli anni novanta, e riempita di amianto, resine industriali, rifiuti speciali, etc…
– PRESUNTI COLPEVOLI: Aziende soprattutto del Nord Italia che hanno utilizzato tale discarica come pattumiera di rifiuti legali ed ILLEGALI.

pianura.PNG

La Procura ha disposto nel 2008 il prelievo e l’analisi del terreno della cava (tramite il Ministero dell’Ambiente) per avvalorare l’ipotesi di DISASTRO COLPOSO ed eventuale correlazione tra l’aumento di PATOLOGIE TUMORALI e DECESSI nell’area di Pianura tra i suoi abitanti e lo scarico di rifiuti tossici avvenuto in Contrada Pisani.
Sono stati accertati diversi casi di linfoma di Hodgkin, una forma di tumore altamente letale.

Già dall’aprile 2008 erano attesi i risultati dei carotaggi che, se pure acquisiti, NON sono stati comunicati ai cittadini, che hanno il DIRITTO di sapere.

Il Ministero dell’Ambiente con D.M. dell’11 aprile 2008 ha indicato Pianura come sito di bonifica avente interesse nazionale. La zona è stata indicata come area da sottoporre ad interventi di bonifica, messa in sicurezza e ripristino ambientale. Il Comune di Napoli investito dalla problematica ha indicato le aree da sottoporre a tali interventi, MA SENZA PREDISPORRE L’OPPORTUNA BONIFICA del suolo della cava. Il Comune ha evidenziato la necessità di una opportuna bonifica, cosa che avvalorerebbe indirettamente l’ipotesi dell’ESISTENZA di un PROBLEMA MOLTO SERIO di inquinamento che rimane tale ancora OGGI perchè NULLA E’ STATO FATTO.

E’ ORA CHE I CITTADINI NAPOLETANI FACCIANO SENTIRE LA LORO VOCE IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO.
BASTA CON LA RASSEGNAZIONE E L’IDEA DI NON ESSERE IN GRADO DI DECIDERE IL DESTINO DELLA NOSTRA VITA.
POSSIAMO SALVARCI. DOBBIAMO IMPEDIRE CHE LE NOSTRE FAMIGLIE SI AMMALINO, CHE LA TUA, LA MIA E LA NOSTRA VITA SIA CONSIDERATA ZERO.
NON VOGLIO MORIRE IN SILENZIO!!

Tante famiglie, colpite dalla tragedia di aver perso un proprio congiunto, sono chiuse nel dolore e nella rassegnazione, ma è NECESSARIO uscire dall’isolamento e comunicare la propria esperienza, perché cose del genere NON si verifichino mai più.

Intendiamo chiedere alle istituzioni di metterci al corrente della situazione di estrema gravità che stiamo vivendo e di intervenire IMMEDIATAMENTE per BONIFICARE l’area sotto accusa.

Intendiamo quindi proporre:

– una PETIZIONE firmata dai cittadini da presentare in
Comune per ottenere GIUSTIZIA!
– UNIRCI al procedimento già aperto alla Procura della Repubblica COME PARTE CIVILE per conoscere la Verità, per avere risposte e per individuare i RESPONSABILI.
– AZIONI GIURIDICHE a tutela dei nostri diritti già lesi.

Chiediamo la collaborazione di tutti i cittadini di Napoli.
Non deve essere più solo una battaglia degli abitanti di Pianura e delle zone limitrofe, ma di tutta Napoli. Porteremo la nostra battaglia in tutta Italia, in Europa, nel Mondo.

BASTA CON LA RASSEGNAZIONE!
RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO TERRITORIO!
RIPRENDIAMOCI LE NOSTRE VITE!

OCEANUS onlus
COMITATO NOSTRANAPOLI
————————————————————————————–

 

ALLARME SALUTE: Incremento di casi di tumori e malformazioni negli ultimi decenni tra gli abitanti di Pianura, area molto popolosa della citta’ di Napoli.
CAUSA: Principale indiziato e’ la discarica di CONTRADA PISANI, rimasta attiva fino alla meta’ degli anni novanta, e riempita di amianto, resine industriali, rifiuti speciali, etc…
PRESUNTI COLPEVOLI: Aziende soprattutto del Nord Italia che hanno utilizzato tale discarica come pattumiera di rifiuti legali ed ILLEGALI.
La Procura ha disposto il prelievo e l’ analisi del terreno della cava di Contrada Pisani, l’ ipotesi e’ di DISASTRO COLPOSO, sara’ poi il processo ad accertare o meno se esista una correlazione tra l’ aumento di PATOLOGIE TUMORALI e DECESSI nell’ area di Pianura tra i suoi abitanti e lo scarico di rifiuti tossici avvenuto in Contrada Pisani, a tal fine OCEANUS onlus, che sara’ parte civile al processo, presentera’ le cartelle cliniche dei residenti di pianura che hanno contratto PATOLOGIE TUMORALI.

ADERISCI A QUESTA BATTAGLIA DI DIGNITA’ BASTA CON LA RASSEGNAZIONE! RIPRENDIAMOCI IL NOSTRO TERRITORIO! RIPRENDIAMOCI LE NOSTRE VITE!

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1657766352#/group.php?gid=200995986688&ref=ts

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1657766352#/group.php?gid=7557362099&ref=ts

http://www.oceanus.it

——————————————————————————————–

SI PUO’ FIRMARE LA PETIZIONE ON-LINE AL SEGUENTE INDIRIZZO:

http://www.thepetitionsite.com/1/napoli-in-attesa-di-bonifica-si-muore

NAPOLI: IN ATTESA DI BONIFICA SI MUORE!ultima modifica: 2009-11-29T11:19:00+00:00da tonyan1
Reposta per primo quest’articolo